Novità! Col MacBook non si gioca!

A cura di Aran Banjo 

Sin dalla sua prima presentazione, il nuovo portatile Apple, il sostituto del glorioso iBook, ha destato pareri favorevoli e contrari in egual misura.

In particolare, alcuni dubbi sono stati posti in relazione alla dotazione grafica.
Se da un lato il MacBook è più versatile del vecchio iBook, per la capacità di gestire più monitors in modalità scrivania estesa, dall’altro la sua scheda video rappresenta una incognita.

A fugare ogni dubbio ci pensano i benchmark di Macworld, che nella loro spietata freddezza mostrano la cruda realtà.

Con il nuovo MacBook non si gioca! I videogames 3D dell’ultima generazione non hanno sufficiente potenza grafica. Il chip Intel GMA 950 rappresenta un collo di bottiglia non indifferente, visto che ha prestazioni inferiori o al massimo comparabili alla vecchia ATI Radeon Mobile 9600.

Io mi domando e dico, ma l’utenza dei MacBook non saranno i giovani, gli studenti, gli utenti “generalisti”, quelli geek e del digital lifestyle? E in Apple pensano ancora che questi non abbiano videogames?

Sia chiaro, i nuovi MacBook risultano molto più veloci nelle applicazioni iLife, ma perché dimenticare ancora una volta i videogames? Questo significa che chi vorrà videogiocare bene col proprio portatile, dovrà comperare un MacBook Pro, molto più costoso!

Ma non si voleva aumentare la percentuale di utenti Mac?

Annunci

E’ arrivato il nuovo iBook: il MacBook!

A cura di Aran Banjo 

Dopo tanta attesa, è arrivato il nuovo portatile entry level di Apple, il sostituto del glorioso iBook.
Da oggi infatti nel listino Apple entra il MacBook! Ed oltre al colore bianco, è disponibile anche il colore nero (in omaggio al mitico iPod).

Tutti i principali siti di rumors indicavano come oggi il giorno della presentazione, ed inoltre annunciavano che il nome sarebbe cambiato.
Del resto, ora che i Mac sono dei PC, bisognava pur identificare da subito che si trattasse di un prodotto Apple.
Per questo è stato abbandonato il prefisso i (iBook) a favore di Mac. Quindi, nel listino ora esistono i MacBook ed i MacBook Pro, che sostituiscono rispettivamente iBook e Powerbook.

Devo confessare che, per i vecchi utenti Mac, i Powerbook sono da sempre i portatili per antonomasia e non capisco del tutto la scelta del marketing Apple.

Così come, non me ne vogliano i sostenitori, non capisco l’attuale differenza di prezzo tra USA e Italia e tra le due serie di prodotti.

Per esempio, a parte scheda video, monitor e corpo macchina, la differenza di prestazioni tra MacBook e MacBook Pro da 15″ si assottiglia molto, mentre la differenza di prezzo rimane assolutamente rilevante. Il più performante dei MacBook costa 1.519 Euro mentre il MacBook Pro più economico costa 1.999 Euro. Ben 480 Euro di differenza, a fronte di un monitor leggermente più grande e una scheda video più potente.

Inoltre il nuovo monitor da 13,3″ del MacBook promette una migliore qualità di visione, pareggiando i conti con quello del MacBook Pro (dimensioni a parte).

Quello che davvero non sta in piedi è il cambio Dollaro-Euro praticato da Apple.
Per la serie MacBook Pro questo continua ad essere pari (1 Dollaro = 1 Euro), mentre per i prezzi del nuovo MacBook…beh, scopriamo che il Dollaro vale più dell’Euro!
Infatti il modello più costoso negli USA viene 1.499 Dollari, mentre in Italia si sborsa la bellezza di 1.519 Euro!!!

Ah… tutti quanti questi prodotti sono realizzati a Taiwan o in Corea, quindi i costi di spedizione sono praticamente gli stessi per Europa e USA…

Camino: rilasciata la nuova versione

A cura di Aran Banjo 

Se odiate Internet Explorer (e se siete utenti Mac, avete un sacco di motivi per farlo!), se usate Firefox o siete degli irriducibili Apple Fan che usano solamente Safari… in ogni caso, provate Camino!

Basato sullo stesso motore HTML del progetto Mozilla (Gecko), Camino rappresenta la versione ottimizzata per MacOS X di Mozilla e Firefox. Velocissimo nella visualizzazione delle pagine ed in grado di supportare tutti i plugin in versione Mozilla,
Camino potrebbe diventare il vostro browser preferito!